Risveglio amaro per i gestori dello “Zenith Village” di Fiumicino sul Lungomare della Salute. Questa mattina la polizia municipale è intervenuta per la demolizione della struttura, in seguito al ritiro della concessione per la costruzione del Porto Turistico della Concordia. La struttura sorge nell’area portuale, è aperta da oltre quindici anni ed è un punto di ritrovo per i residenti della zona. La revoca è datata 2010, ma dopo il fallimento del progetto del porto turistico, i gestori hanno chiesto che la concessione dell’area di proprietà di “Iniziative Portuali” non venisse ritirata. Con il ricorso presentato al Tar nel 2017 il tribunale amministrativo però ha deciso di non sospendere la revoca e la giornata di oggi è stata contrassegnata dall’arrivo delle ruspe che hanno abbattuto una parete del chiosco. Poi, l’arrivo dei concessionari ha bloccato al momento la demolizione.