Non c’è pace per la darsena di Fiumicino nuovamente sommersa dai rifiuti provenienti dal Tevere e riportati indietro dalle correnti marine. Il problema era già stato segnalato una settimana fa dal consigliere di Fratelli d’Italia Alessio Coronas che aveva evidenziato come questa situazione fosse un pessimo biglietto da visita per i turisti. Proprio per riportare decoro nella zona, il Comune ha annunciato un intervento di pulizia dello specchio acqueo: “Grazie alla convenzione con l’autorità portuale firmata ad agosto – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Roberto Cini – lunedì 14 a partire dalle 8 si eseguirà un’opera di rimozione degli scarti galleggianti. Si tratta del primo dei 12 interventi annui previsti dal contratto che riguardano lo spazzamento, lo svuotamento dei cestini e la raccolta dei rifiuti da parte dell’associazione temporanea di imprese affidataria del servizio. La competenza e la responsabilità – precisa l’assessore – rimane comunque in capo all’autorità portuale che deve attivare sia la cooperativa che i sommozzatori ed il circolo velico per consentire l’esecuzione dei lavori”.