Protestano le maestre precarie di Fiumicino. Contestato il bando per l’assunzione di cinquanta persone, tra educatrici di asili nido e insegnanti di scuola materna.