L’associazione “Non solo pets” ha scritto all’amministrazione di Fiumicino per denunciare il mancato rispetto del regolamento comunale relativo alla custodia degli animali domestici. “Premetto – ha dichiarato la presidente Rosanna Sabella – che le criticita’ emerse si innestano in un tessuto sociale caratterizzato nella stragrande maggioranza dei casi da un basso livello culturale ed etico della popolazione, dove gli animali da compagnia sono ancora considerati semplici oggetti. Il primo problema che ho riscontrato – ha aggiunto – e’ che spesso i cani vengono lasciati uscire da soli, anche di notte, mettendo in crisi gli automobilisti e i residenti. Sono almeno una decina quelli trovati liberi ogni giorno, eppure i padroni non sono stati ancora multati. Inoltre molti, troppi cani sono tenuti in gabbia, in condizioni igieniche insalubri, in balconi e in cortili sporchi e sotto il sole torrido dell’estate. Anche in questo caso non sono scattate le sanzioni. Solamente l’unione tra le forze presenti sul territorio – politica, cittadini e associazioni – potrebbe portare a dei risultati positivi” – ha consluso Sabella.