Novita’ in arrivo per l’Aeroporto di Fiumicino. Nel corso della mostra “Il genio e il volo”, allestita presso lo scalo per celebrare i 500 anni dalla morte del celebre Leonardo Da Vinci, Giovanni Castellucci, Amministratore Delegato di Atlantia, ha voluto rilasciare importanti dichiarazioni sull’allargamento della struttura. “Stiamo ristudiando il piano di sviluppo per renderlo piu’ compatibile con la necessita’ di non consumare suolo. Si va a costruire su terreni gia’ pavimentati, gia’ utilizzati, perche’ pensiamo che non sia solo doveroso nei confronti delle generazioni future, ma anche perche’ pensiamo che sia il modo migliore per dare un servizio efficiente. Il piano di sviluppo – ha proseguito – sara’ sicuramente molto piu’ rispettoso dei vincoli ambientali ed economici che abbiamo”. In generale, Castellucci, si e’ mostrato molto ottimista per il futuro: “La crescita registrata l’anno scorso del traffico intercontinentale e’ la dimostrazione che Aeroporti di Roma sa esattamente dove investire. Sappiamo pero’ che traguardi di questo genere non si possono fare sempre. Nel 2019 probabilmente la cifra sara’ minore”.