La giunta comunale di Fiumicino ha approvato la delibera per dare il via al nuovo “piano rifiuti”. Grazie alla proroga di 6 mesi all’attuale Ati, gli uffici amministrativi potranno preparare le procedure per la nuova gara d’appalto. L’azienda che si aggiudicherà la gestione del servizio per I prossimi 7 anni ricevera’ un totale di 91 milioni di euro lordi. Sono molte le novita’ in arrivo per le oltre 40mila utenze del Comune. “Il progetto – spiega il sindaco Montino – prevede l’avvio della tariffazione puntuale, ovvero si paghera’ una tari proporzionata alla quantita’ di rifiuti indifferenziati prodotti. Ogni famiglia ricevera’ 52 sacchetti dotati di microchip per il “residuo secco”. Una volta terminati se ne potranno ritirarne altri presso uno dei 25 distributori che saranno installati sul territorio, ma a quel punto scattera’ un costo extra”. – ha fatto sapere Montino. Le novita’ non finiscono qui. Infatti verranno installati 1000 cestini getta-carte e 500 per la raccolta delle deiezioni canine. E’ inclusa la pulizia di strade, marciapiedi, spiagge, cimiteri e caditoie. E l’Assessore all’Ambiente Roberto Cini ha annunciato anche che lungo le coste, durante la stagione estiva, saranno previste per I turisti 7 isole ecologiche itineranti.