Un atto vandalico di pessimo gusto. Solo così si puo’ descrivere quanto accaduto in Via delle Ombrine a Fiumicino. I soliti ignoti hanno imbrattato molti alberi e la fermata del Cotral, ma non con le consuete scritte, bensì con le svastiche. E’ molto probabile che il gesto sia stato compiuto dai ragazzini annoiati che, probabilmente, neanche sono a conoscenza del reale significato di quel simbolo vergognoso. E’ innegabile, infatti, che se qualcuno conoscesse realmente la storia di Hitler e del nazismo si guarderebbe bene dal riprodurre sui muri sciocchezze del genere. Ora toccherà all’amministrazione porre rimedio e cancellare il prima possibile certe oscenità. Non solo per i residenti, che sono costretti ogni giorno a vedere un simile spettacolo, ma anche per i passanti e i passeggeri che aspettano l’autobus. Un peccato che questi teppisti, a quanto pare, non si rendano conto del danno che fanno a se stessi, alle loro famiglie, alla collettività e, soprattutto, alla memoria.