Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha firmato il decreto che dichiara lo stato di calamita’ naturale per il Comune di Fiumicino, in seguito alla tromba d’aria che lo ha colpito lo scorso 28 luglio e che ha provocato pesanti danni nei territori di Focene, Maccarese, Torrimpietra e Passoscuro. “E’ una richiesta che avevo fatto dopo aver personalmente constatato il serio danneggiamento di veicoli, strutture pubbliche, abitazioni private e aziende – ha affermato il sindaco, Esterino Montino – ringrazio il governatore per aver immediatamente dato seguito alla nostra domanda”. “E’ un atto importantissimo – aggiunge la consigliera regionale Michela Califano – permette di attivare tutte quelle misure utili a mitigare le gravissime conseguenze del tornado che si e’ abbattuto sulla citta’. Voglio ringraziare per la celerita’ e la sensibilita’ dimostrata Zingaretti, il vicepresidente Leodori e tutto il consiglio, che si e’ subito attivato per sostenere la mia mozione, che impegnava la giunta ad approvare questo documento”.