Emergenza rifiuti sul litorale romano. Dopo i festeggiamenti per il Ferragosto, la situazione sulle spiagge e sulle vie principali delle localita’ costiere e’ preoccupante. A Fiumicino i cumuli di immondizia lasciati a terra in via torre clementina dai titolari degli stand giunti per la festa dell’Assunta, sono stati rimossi solo dopo le proteste dei commercianti che costeggiano il porto canale. In Via del Faro e in Via Vistola, le discariche abusive hanno raggiunto proporzioni notevoli. A Fregene invece i bagnanti hanno provveduto autonomamente a ripulire i residui dei falò accesi sugli arenili. Intanto il Comune, in collaborazione con la Polizia Locale e l’Ati, ha intensificato i controlli per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti ed individuare i trasgressori. “L’Ufficio Ambiente – fa sapere il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca – valutera’ anche l’opportunita’ di incaricare un’altra ditta da affiancare a quella attuale, per la bonifica delle discariche durante il periodo estivo.