Il comune di Fiumicino ha approvato il bilancio di previsione finanziario 2019/2021: “Ci saranno maggiori agevolazioni per disabili e anziani”, ha annunciato l’assessora Marzia Mancino che spiega: “la nostra volontà è venire incontro alle fasce più deboli senza gravare sugli altri bacini di utenza”. Sull’argomento sono intervenuti anche i consiglieri Angelo Petrillo e Massimo Chierchia: “Abbiamo portato a casa l’adeguamento dell’imposta unica comunale per aiutare le persone in difficoltà grazie alle riduzioni basate sull’Isee. Inoltre – concludono – realizzeremo opere pubbliche riqualificando le aree periferiche”. Per il nord del territorio, infatti, sono previsti oltre la metà dei fondi. Tra gli interventi più importanti: il nuovo ponte sull’Arrone. In programma c’è anche la costruzione di un impianto sportivo con piscina attraverso la procedura di project financing sia ad aranova che a palidoro. Chiaramente non sono mancate le polemiche da parte dell’opposizione: “il bilancio è pieno di debiti che pagheranno Iicittadini – hanno dichiarato Costa, D’Intino e Poggio – vengono amplificate le spese in favore dell’immigrazione e dell’integrazione a discapito pero’ di quelle rivolte ai giovani. Ad esempio aumentera’ la tassa sull’imposta di soggiorno, senza che cio’ si traduca in iniziative valide di investimento. Si sta facendo – terminano – una politica selvaggia di accensione di nuovi mutui per produrre progetti che non si sa se vedranno mai la luce”.