Torna la preoccupazione per i dipendenti dell’ex Maintenance Systems. Si temono esuberi di personale all’aeroporto Leonardo Da Vinci alla luce delle vicende Alitalia. “Nonostante le rassicurazioni del ministro Di Maio – affermano i sindacati UIL e UGL– sarebbe opportuno e doveroso occuparsi dei lavoratori che a breve non potranno piu’ avvalersi del supporto economico del fondo di solidarieta’ del trasporto aereo. Prendiamo atto che il sindaco Montino si e’ reso disponibile a trovare soluzioni”. A dire il vero la giunta comunale di Fiumicino aveva gia’ votato all’unanimita’ il sostegno ai lavoratori AMS, ma la mozione e’ caduta nel vuoto e non ha visto alcun esito, malgrado il tavolo di confronto con il ministero dello sviluppo economico sia ancora aperto. Anche la Regione si era esposta, dichiarando la disponibilita’ a mettere in campo le proprie risorse e progetti di ricollocazione. “Auspichiamo fatti concreti e non solo parole, avendo sollecitato piu’ volte le istituzioni alla ripresa della trattativa” – hanno dichiarato in una nota le segreterie regionali e provinciali di UILe UGL.