A Fiumicino per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, sono aumentati i controlli da parte della Polizia Locale, del Comune e dell’Ati. Le verifiche hanno gia’ portati i primi risultati: in Via del Canale, infatti, sono stati individuati alcuni trasgressori. Intanto, il vice sindaco Ezio Di Genesio Pagliuca chiede ai cittadini la massima collaborazione per contrastare la nascita di nuove discariche abusive nel territorio. “Questa emergenza è dovuta principalmente a due fattori – ha commentato Di Genesio Pagliuca – l’alta affluenza di turisti e il sequestro dell’isola ecologica del pesce luna, anche se ormai la situazione e’ stata risolta”. “E’ proprio in quest’ottica – ha aggiunto l’assessore all’ambiente Roberto Cini – che con una delibera abbiamo approvato l’acquisto di nuove telecamere e la prosecuzione dei servizi di recupero e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Inoltre, sta per partire una convenzione con la Maccarese S.P.A. Per la rimozione dell’immondizia lasciata lungo le strade e nei canali. Solo uniti si può combattere il degrado” – ha concluso Cini.