Nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Fiumicino è stata approvata la mozione di “Demos democrazia solidale”, che chiede di redigere il “Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche”. “Negli edifici pubblici e negli spazi urbani sono presenti ostacoli che impediscono la libertà di movimento alle persone con disabilità motoria e sensoriale – si legge nella nota del movimento politico – ed è evidente la necessità dell’adozione dei “P.E.B.A.” come strumento di pianificazione urbanistica degli enti locali per individuare le varie barriere preesistenti nel territorio e programmare, quindi, una serie di interventi per la loro eliminazione nel corso degli anni. Il comune di Fiumicino porrà in essere tutte le attività preliminari e propedeutiche all’adozione del piano, grazie al quale verrà stilato un elenco dei lavori da effettuare con la relativa stima economica.” – concludono I rappresentanti di “Demos”.