Il Giardino della Legalita’ di Via Bruno Caleari a Fiumicino, ha ospitato questa mattina la cerimonia di commemorazione del 27° anniversario della strage di Capaci, organizzata dall’associazione Acis insieme all’amministrazione comunale. Alla cerimonia, in ricordo dell’attentato dinamitardo in cui furono uccisi il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco di Cillo e Antonio Montinaro, hanno partecipato la Polizia, l’Arma dei Carabinieri, la Capitaneria di Porto e i Vigili del Fuoco. Gli alunni delle scuole Cristoforo Colombo, Porto Romano e Lido del Faro, hanno dato il loro contributo leggendo importanti testimonianze e pensieri dedicati alla lotta alle mafie. A conclusione della cerimonia la delegata del comune alle politiche giovanili, Fernanda De Nitto, ha letto un breve passo del discorso di paolo borsellino tenuto il 20 giugno 1992, alla veglia per l’amico Falcone, ad un mese dalla sua uccisione. La delegata si rechera’ nel pomeriggio a villa guglielmi dove incontrera’ i ragazzi dell’istituto comprensivo Porto Romano per raccontare le “Storie di lotta alla mafia”, dalle quali gli studenti elaboreranno pitture en plain air sul tema della legalita’.