Forse, se avesse saputo cosa si sarebbe scatenato, il consigliere capitolino del Movimento Cinque Stelle, Paolo Ferrara, avrebbe evitato di pubblicare sui propri social la foto che lo ritrae mentre mostra, insieme all’assessore Damiano Pichi, uno dei nuovi biglietti Atac raffiguranti i luoghi turistici della Capitale e del litorale romano. “Sono un milione e li troverete in vendita a Roma. – il commento di Ferrara – che grande soddisfazione fare cose che non sono mai state fatte prima. Se lo merita la gente, se lo meritano i commercianti e tutti i romani”. La scritta “Enjoy Ostia Antica” pero’ non e’ andata giu’ a Marco Possanzini di Sinistra Italiana del Decimo Municipio, che ha dichiarato: “Rimaniamo basiti. Di proclami in proclami, il consigliere Ferrara continua ad ignorare lo stato di inaccessibilita’ della stazione di Ostia Antica. Rivendica la riverniciatura del ponte pedonale – prosegue Possanzini – quando in realta’ avevano promesso il rifacimento per renderlo finalmente usufruibile da tutti. Probabilmente hanno cambiato idea sugli interventi da fare, visto che ad oggi la porta d’ingresso all’area archeologica piu’ importante del mondo rappresenta un’enorme barriera architettonica. Non chiediamo miracoli – conclude – ma solamente piu’ serietà. Invitiamo Ferrara ad un tour per osservare e sperimentare quali ostacoli incontrano i cittadini, sostituendo al sorriso, un’espressione piu’ idonea alla gravita’ della situazione”.