Emendamento migranti

Fa discutere l’emendamento alla mozione di Casapound approvato ieri dal consiglio del decimo municipio con i voti dell’intera maggioranza e dell’opposizione di Centrodestra.  In sostanza, il documento chiede di effettuare delle verifiche nel centro d’accoglienza per migranti di via Salorno, all’Infernetto, prevedendone la chiusura in caso si riscontrassero anomalie di qualche genere. Soltanto il gruppo del Partito Democratico e il consigliere De Donno hanno espresso parere contrario. “E’ la dimostrazione di una politica intollerante – attacca il PD – i ‘disordini sociali’ ai quali si allude, sono frutto di una narrazione distorta e strumentale. E’ soltanto un pretesto per sollecitare lo sfratto dei richiedenti asilo – concludono i consiglieri DEM – senza peraltro prevederne un’eventuale ricollocazione.”  Dello stesso avviso il consigliere De Donno: “Casapound e Fratelli d’Italia – ha dichiarato – cavalcano il pregiudizio nei confronti dei migranti. Le accuse che ci muove Marsella di difendere il business dell’accoglienza sono gravissime e infondate.”  Intanto, il Movimento 5 Stelle prova a giustificarsi:  “si tratta di un accertamento tecnico-amministrativo – si legge in una nota – per verificare tutti gli aspetti di legalita’ e trasparenza in questa operazione che ha iniziato il suo percorso nel lontano 2011 da parte di altre forze politiche.”

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *