In due giorni, quarantacinque ettari di pineta sono andati in fumo a Castelfusano. I ristoratori della zona hanno difeso le loro attivita’ arginando i focolai.