Ostia letteralmente invasa dai droni. E’ stata un successo la seconda edizione del “Sea Drone Tech Summit”, l’evento dedicato ai nuovi robot sottomarini, navali e aerei, che è stato ospitato al polo natatorio per la parte congressuale e al porto turistico per le prove in mare. Alla cerimonia inaugurale sono intervenuti, tra gli altri, la presidente del Decimo Municipio Giuliana di Pillo e il direttore del dipartimento di ingegneria di Roma Tre Andrea Benedetto. La manifestazione ha visto la presenza di oltre 200 partecipanti ed è stata caratterizzata da 25 relazioni di alto livello e da un’ampia area espositiva con gli stand di università centri di ricerca e aziende specializzate. “questa edizione ha fatto registrare un’importante crescita per la partecipazione di esperti e professionisti del settore”, ha confermato l’organizzatore Luciano castro che spiega: “il congresso ha fornito una panoramica approfondita e aggiornata sullo stato dell’arte, consentendo anche alla community nazionale dei “sea drone” di incontrarsi e creare nuove opportunità di collaborazione e business. Il futuro della blue economy – conclude – vedrà infatti un notevole miglioramento delle applicazioni civili e militari di queste sofisticate macchine marine”.