Nove mesi di attesa, ma nessun lieto evento a Dragona. La voragine che si è aperta lo scorso autunno su Via di Dragone all’altezza di via Roveggio è ormai una scomoda, certa, compagna di vita. I cittadini protestano inaugurando la “stagione balneare” e aprendo nella voragine un ombrellone da mare. In attesa che qualcosa cambi o qualcuno si attivi.