Sono disperati i commercianti di Via della Scafa. Da oltre un mese combattono contro una viabilità impazzita, per mandare avanti la loro attività. Dopo la riapertura del ponte, infatti, i fiumicinensi possono recarsi ad Ostia attraverso Via della Scafa, ma non vale il contrario. Chi viene dal Decimo Municipio non può girare a sinistra, ma è obbligato ad andare dritto. Questo significa meno passaggi di auto, meno clienti e meno introiti per i negozianti della zona. Una situazione di vera e propria emergenza. Sarebbe opportuno trovare al più presto una soluzione alternativa.