Dopo il mezzo passo falso dei chioschi sulle spiagge libere di Ostia, il decimo municipio annuncia nuove demolizioni. Nello specifico, verrà abbattuto lo stabilimento “mednet”, a ridosso del canale dei Pescatori, per gli interventi abusivi realizzati sul demanio marittimo. “Il cambiamento parte proprio da queste azioni – ha commentato la presidente Giuliana di Pillo – questo provvedimento è  la pietra angolare di un processo inarrestabile.”