Durante l’ultima Commissione Mobilità del Decimo Municipio sono state affrontate le problematiche relative alla linea bus 013. Hanno preso parte all’incontro anche alcuni esponenti del comitato di quartiere “Giardino di Roma 2017”, particolarmente attenti alla questione. “Sentiamo spesso parlare di potenziamento del servizio – si legge in una nota del gruppo – in realtà sarebbe sufficiente soddisfare le condizioni contrattuali sottoscritte tra il Comune e Roma Tpl che prevedono la copertura delle tratte con l’impiego di 4 vetture. Inizialmente la frequenza era variabile tra I 15 ed I 20 minuti, progressivamente negli anni le corse si sono sempre più diradate con l’aggravante che il numero dei mezzi assegnati alla linea 013 è pari a due, causando gravi disservizi. Alla commissione – aggiungono dal comitato – ha preso parte un referente del dipartimento mobilità di Roma Capitale il quale ha chiarito che, ad integrazione dello 013, è prevista l’aggiunta della linea 712. Almeno per il momento, secondo lui, la soluzione più rapida e funzionale per migliorare il servizio è il richiamo del gestore, invitandolo all’osservanza delle specifiche circa la qualità dell’operato e delle vetture. Alcuni consiglieri, infine, hanno chiesto che venga contattato il presidente della commissione capitolina per la mobilità al fine di poter trattare in campidoglio la problematica che attanaglia il quartiere “Giardino di Roma” e tutte le aree servite dalle medesime linee” – termina la nota del comitato.