La maggioranza del Movimento 5 Stelle ha deciso che l’Osservatorio sulla Salute del Decimo Municipio sarà fatto, ma a porte chiuse”. Lo ha annunciato il consigliere Andrea Bozzi che spiega: “Da promotore dell’iniziativa sono profondamente dispiaciuto per questa decisione improvvisa ed insensata. Che paura hanno dei cittadini? Ricordiamo come la presidente di pillo in prima battuta abbia detto che quest’organo non lo avrebbe neanche presieduto, salvo poi cambiare idea probabilmente proprio a condizione di chiudere l’aula alla cittadinanza. L’Osservatorio – continua – era nato come strumento aggiuntivo di ascolto delle istanze dei residenti. Chiaramente non abbiamo competenze dirette sulla sanita’, però possiamo predisporre campagne di prevenzione e monitorare I processi che incidono sul nostro territorio. I 5 stelle sono venuti a dirci che si tratteranno temi delicati e quindi non deve diventare uno sfogatoio. E’ chiaro che laddove si discuteranno dati sensibili, allora si farebbe sempre in tempo a rendere quella seduta non pubblica. Ma altra cosa è stabilirlo come regola. Eppure in aula hanno bocciato il mio emendamento. Dispiace dire – conclude Bozzi – che i grillini si dimostrano ancora una volta allergici al confronto”.