La condizione delle strade del Decimo Municipio e’ sotto gli occhi di tutti: buche che con la pioggia diventano crateri, segnaletica orizzontale incompleta, asfalto rifatto a carreggiate alterne. In particolare a Casal Palocco i consorziati sono esasperati per la posizione di chiusura assunta dall’amministrazione nel non volere assumersi l’onere della manutenzione e ricorreranno ad una class action. “Ho chiesto con urgenza la convocazione straordinaria della commissione Lavori Pubblici – fa sapere il coordinatore di Forza Italia in Campidoglio, Davide Bordoni – piuttosto che esporsi ad ingenti costi legali – conclude – non sarebbe piu’ opportuno impiegare queste risorse per mettere in sicurezza la viabilita’?”. Intanto e’ di questi giorni la notizia che il Dipartimento Simu non ha ancora espletato il bando per la manutenzione stradale e che si dovra’ quindi aspettare giugno per vedere le ditte a lavoro. “Se fossimo un Comune autonomo queste cose non accadrebbero” – ha dichiarato Andrea Bozzi della lista civica “Ora” del Decimo Municipio. Un tormentone, che ultimamente ricorre sempre piu’ spesso.