A Fiumicino non si fa altro che parlare di Noemi, giovane vita strappata ai suoi affetti in circostanze assurde. Su viale Coccia di Morto la furia di quella tromba d’aria è impressa nel paesaggio che sembra quello di un post-terremoto. “Sono una ventina le case colpite dalla tromba d’aria che nella notte tra sabato e domenica si è abbattuta su Focene. Per gli abitanti di una di questa è stato necessario ricorrere ad un ricovero di emergenza”. Queste le parole del sindaco Esterino Montino, giunto sul posto per un primo censimento dei danni.