Canale 10 abbraccia il cinema, in particolare il mondo dei cortometraggi. Questa sera alle 21 andranno in onda tre lavori del regista Patrice Makabu, nato e cresciuto in italia ma di origini africane. Patrice è un educatore e un filmaker. Ha realizzato un corto molto emozionante “A letto senza cena” per denunciare il ruolo che I nuovi media possono giocare nella diffusione dei disturbi del comportamento alimentare. Successivamente ha rivolto la sua videocamera sulle conseguenze nefaste della “Febbre da gioco”, un altro corto in cui il protagonista si confronta ogni giorno con un fallimento apparentemente diverso. Tutti I giorni tenta di inseguire il sogno di poter cambiare, di essere baciato dalla fortuna, ma il desiderio di facili vincite si concretizza sempre con maggiore frequenza in pesanti perdite. Infine trasmetteremo “Uccidere la libertà”, un micro-pellicola che parla di disabilita’. Il confronto tra quella che potrebbe essere una vita normale” e la libertà negata dalle barriere create dall’uomo: un’arma pericolosa che spara ogni qualvolta una persona disabile si trova di fronte alla negazione del proprio diritto a vivere gli spazi urbani utilizzando alcuni tra I servizi di quotidiana necessità.