Due tonnellate di merce sequestrate solo nella settimana prima di pasqua. La guardia costiera segue l’intera filiera della pesca a tutela dei consumatori