“Controlli finalizzati alla prevenzione e al contrasto delle diverse forme di illegalità”. E’ quanto prevede un’ordinanza della Questura di Roma preparandosi ad affrontare la stagione estiva sul litorale. Ostia e Fiumicino saranno tra le località maggiormente monitorate. A partire da oggi e fino al 2 settembre saranno sorvegliate speciali nell’ambito di un dispositivo di sicurezza messo a punto anche contro il terrorismo. Nel mirino finiscono soprattutto scali aeroportuali e portuali, le stazioni ferroviarie, le metropolitane, le fermate del trasporto pubblico e – in generale – le località balneari.

Attenzione anche all’abusivismo commerciale soprattutto all’interno degli stabilimenti. Pattuglie aggiuntive della polizia – con l’ausilio dell’esercito – saranno impiegate tra il lungomare duca degli Abruzzi e piazzale Cristoforo Colombo ad Ostia e sulla Litoranea. Tolleranza zero per coloro che si mettono alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o in stato di ebrezza. Particolare attenzione sarà riservata all’aeroporto di Fiumicino dove durante la stagione estiva aumenta il flusso dei turisti in transito. Infine, le misure di vigilanza saranno estese anche ad Ostia Antica.