Ancora una volta, la gestione delle spiagge anima la discussione nell’aula consiliare del Decimo Municipio. Il capogruppo del Pd Athos De Luca è stato espulso mentre protestava contro il mancato rispetto dell’ordinanza balneare firmata dalla sindaca Raggi lo scorso Aprile.

Insieme a De Luca, anche parte del pubblico presente ha esposto cartelli chiedendo l’apertura dei varchi per l’accesso libero al mare ogni trecento metri, l’eliminazione di muri e barriere, la decadenza delle concessioni in caso di abusi. “I Cinque Stelle – ha dichiarato il consigliere Pd uscendo dall’aula – sono per la legalità quando si trovano all’opposizione e chiudono gli occhi quando governano per timore di perdere consenso”.