Un consiglio comunale ricco di provvedimenti quello che si e’ svolto ieri a Fiumicino. E’ stata infatti approvata la proroga del termine per la presentazione delle domande sulle agevolazioni Tari, permettendo cosi’ ai nuclei familiari, composti da over 65 o che presentino un disabile al loro interno, di avere tempo fino al 15 maggio per richiedere la riduzione della tariffa. Inoltre i consiglieri Magionesi, Meloni, Bonanni e Giua, insieme alla presidente del consiglio comunale Alessandra Vona, hanno presentato una mozione contro il DDL Pillon, sulle norme in materia di affido condiviso, mantenimento diretto e garanzia di bigenitorialita’. “Abbiamo voluto esprimere la nostra contrarieta’ nei confronti di una proposta di legge, che rappresenta un palese tentativo di controllo da parte dello stato su scelte private delle famiglie. – hanno dichiarato gli esponenti PD – si tratta di una grave regressione culturale sul piano della consapevolezza del ruolo del genitore e della donna, in quanto si arroga il potere di definire quale sia il modello di genitorialita’ perfetta”. – hanno concluso. La votazione non e’ stata unanime: si sono dichiarati a favore della mozione, insieme alla maggioranza, i consiglieri del Movimento Cinque Stelle e il capogruppo di Crescere Insieme, mentre gli esponenti di Lega e Fratelli D’Italia hanno abbandonato l’aula.