“Noi in quella caserma non vogliamo più stare“. Il messaggio degli agenti della Polizia Locale del Decimo Gruppo Mare è chiaro: l’elevato numero di tumori contratti dai colleghi li spinge a dubitare su quell’edificio e seppur senza prove scientifiche e mediche non si sentono più sicuri e chiedono un’alternativa nel più breve tempo possibile.