Giovani, appassionati, determinati e per niente sopiti da videogiochi. E’ il profilo degli studenti del Liceo Anco Marzio e dell’Istituto Faraday che hanno partecipato al progetto “ragazzi in marcia”, e ospiti l’altro giorno della commissione ambiente in Decimo Municipio. Un’iniziativa attraverso la quale i giovani si sono dati da fare per ripulire dei luoghiormai simbolo di degrado” del territorio. A quanto pare l’onda verde di Greta Thunberg, la giovane svedese proprio oggi a Roma, sembra aver contaminato tanti ragazzi. La speranza è che, l’onda, sia abbastanza lunga da arrivare fino al mondo degli adulti sicuramente più impermeabile ai cambiamenti.