Anche quest’anno torna “Eduscopio” la classifica online delle migliori e peggiori scuole italiane pensata dalla fondazione Agnelli per aiutare le famiglie nel delicato passaggio dalla terza media alle superiori. La lista è stilata in base alle performance dei ragazzi nel primo anno di università e nell’occupazione. Un altro indice che viene preso in considerazione e’ quanti studenti sono arrivati alla maturità in 5 anni. Da questi parametri e’ emerso che tra gli scientifici con indirizzo “Scienze applicate” il Labriola di Ostia è salito dalla quinta alla seconda posizione. Soddisfazione e’ stata espressa dal preside Ottavio Fattorini “Oltre al buon rendimento negli studi universitari abbiamo giovani che si realizzano nel mondo del lavoro – ha commentato – dall’anno scolastico 2014-2015 abbiamo attuato il modello didattico organizzativo “Dada” e I risultati ci sono perchè responsabilizziamo I ragazzi. Ogni ora 1400 minorenni cambiano classe e in questo modo gli dimostriamo che ci fidiamo di loro. Ma e’ anche un risparmio di tempo perchè impiegano 4 minuti nello spostamento, contro i 7 degli insegnanti” – ha concluso fattorini. Buoni I risultati delle scuole del decimo municipio anche per quanto riguarda la classifica stilata in base agli esiti lavorativi. Tra gli istituti tecnici tecnologici nella top ten troviamo il “Faraday” e tra I tecnici economici il “Toscanelli” anche se dalla sesta, e’ passato alla decima posizione. Si e’ aggiudicato il sesto posto tra I professionali del settore servizi il “Carlo urbani” di Ostia. La sede di Acilia, invece, conferma il secondo piazzamento tra gli istituti professionali industria e artigianato.