Ancora non e’ stata data l’ufficialità, ma la probabile chiusura della ferrovia tra Maccarese e Ladispoli, prevista tra il 30 ottobre e il 2 novembre per la sostituzione di un ponte, sta gia’ facendo discutere. “Non sappiamo quali siano stati i livelli di condivisione tra i due Comuni – dichiara in una nota il comitato pendolari roma nord – ne’ se nel periodo di interruzione sia stata paventata la possibilità di riaprire lo scalo di Palo Laziale. Non crediamo che la decisione di chiudere la ferrovia da mercoledì a domenica sia dettata da logiche di bilancio di Rfi, che con il suo attivo appena annunciato, non sembra averne bisogno. Pertanto stiamo facendo pressione sulla Regione per rimandare di 24 ore l’inizio dei cantieri e incidere cosi’ su un giorno lavorativo in meno, e confidiamo in una taratura opportuna degli autoservizi sostitutivi, sui quali fin qui abbiamo sentito solo voci confuse”. – concludono gli esponenti del comitato.