Il consiglio comunale di Cerveteri ha approvato all’unanimità una mozione per vietare la plastica monouso in spiaggia durante la stagione estiva. “Questa battaglia è il tema dell’anno – dichiara il movimento cinque stelle – c’è bisogno di uno sforzo da parte di ogni singola persona. Tanti piccoli gesti contribuiscono a cambiare il pianeta. Anche le istituzioni devono fare il proprio, dando il buon esempio e incanalando i cittadini verso una strada più ecosostenibile. Per la prima volta nella storia abbiamo un ministro dell’ambiente che ha preso a cuore questa sfida. A livello locale possiamo fare molto. Per questo abbiamo approvato il provvedimento. Si tratta di un passo importante – concludono – che consente di rimuovere la fonte di inquinamento più vicina al mare”. Della stessa opinione è Federbalneari Litorale Nord, che ha accolto con favore la direttiva europea, approvata ad aprile, che, a partire dal 2021, vieta l’uso e la vendita di dieci prodotti in plastica. “Siamo da sempre impegnati in politiche di tutela delle coste – ha affermato l’associazione – auspichiamo che si arrivi quanto prima alla definizione di un crono programma delle scadenze in modo da poter arrivare organizzati e non rischiare eventuali sanzioni”.