Addio agli ultimi due autovelox dell’Aurelia all’altezza del comune di Cerveteri. Gli impianti erano stati installati nel 2014, poi un contenzioso tra la ditta privata e l’amministrazione aveva causato lo spegnimento di tutti i dispositivi. Quattro dei sei posizionati agli ingressi di Cerenova erano stati rimossi nel 2017 e, successivamente, solo due erano stati riattivati: “La fase sperimentale può definirsi ormai conclusa – ha spiegato il Sindaco – il contratto è scaduto e non è stato rinnovato. Infatti sono cambiate le normative e occorre un bando. In questi mesi – aggiunge Pascucci – prepareremo una nuova gara perchè abbiamo intenzione di riposizionare gli autovelox sulla statale. Non parliamo solo degli occhi elettronici che tracciano la velocità degli automobilisti, ma anche di quelli relativi ai semafori in grado di individuare chi passa con il rosso o chi non arresta la marcia entro la striscia bianca orizzontale”, ha concluso il primo cittadino.