Immergersi nel presepe vivente del bosco di Palo Laziale, tra suoni e colori e un percorso che è un divenire di emozioni non è cosa da poco. A Ladispoli la nascita di Gesù va in scena davanti ad un numeroso pubblico: fabbri, panettieri, vinaioli e un asinello vicino alla capanna di Maria e Giuseppe affascinano chi ha voluto assistere alla rievocazione di Betlemme. Un percorso istruttivo anche per i bambini e che premia i volontari della Pro Loco. A Cerveteri non si perde il fascino del presepe. A Parco della Legnara è boom di visitatori. Lo scenario è a dir poco straordinario. Un turbinio di colori accompagnati da musiche fa entrare nella parte anche gli spettatori. Sono veramente tanti in fila ad assistere al susseguirsi di scene preziose di contenuti storici. Pro Loco e Parrocchia di Santa Maria Maggiore da mesi sono a lavorare per regalare questo spettacolo. Il presepe si ripeterà il 5 e il 6 gennaio.