Continuano gli atti vandalici nel centro di Cerveteri. Questa volta ad essere presa di mira è Piazza Gramsci nel Rione Casaccia. Muri e pavimenti sono stati imbrattati da scritte, scatenando le ire dei cittadini ma anche degli amministratori. E’ forte la condanna dell’Assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Cerveteri Elena Gubetti: “Giorni fa il Vicesindaco Zito aveva fortemente condannato un episodio analogo accaduto alla Rocca Antica del Belvedere. Abbiamo dato subito mandato, attraverso i nostri uffici, alla Camassa Ambiente di procedere subito alla ripulitura delle panchine e dei muri vandalizzati – ha spèiegato l’Assessore Gubetti – anche se non torneranno mai come prima. Un grave danno all’immagine e al decoro pubblico della nostra città – ha detto la Gubetti –  che con tanta caparbietà, con la quasi totalità dei cittadini, si sta impegnando per una Cerveteri migliore.