Dragona, incendio in un capannone: distrutti macchinari e merce

Dragona, incendio in un capannone: distrutti macchinari e merce

In quel capannone gli operai si occupavano della lavorazione della trippa da circa 40 anni. Stamattina è andato a fuoco tutto, i danni sembrano enormi. Le cause del rogo non sono chiare, ma a provocarlo potrebbe essere stato un corto circuito. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Ostia.

Tragico incidente a Tor San Lorenzo: morto un centauro

Tragico incidente a Tor San Lorenzo: morto un centauro

Si stava recando a un motoraduno ad Anzio, ma purtroppo non è mai arrivato a destinazione: tragico incidente ieri in via delle Pinete, a Tor San Lorenzo. Ezio Lanzi, un 32enne del posto, ha perso la vita in sella alla sua Ducati di grossa cilindrata. A quanto pare, l’uomo stava superando una lunga fila di auto quando – all’altezza di via dei Casali – si è scontrato con una Renault Megane che nel frattempo era in procinto di svoltare.

Ostia, via Casana: un’auto finisce in una voragine

Ostia, via Casana: un’auto finisce in una voragine

Sprofonda ancora via Costanzo Casana ad Ostia. Sulla strada si è aperta una nuova voragine all’altezza dell’ufficio postale. A finirci dentro è stata la ruota sinistra anteriore di un’auto. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, due pattuglie della Polizia Locale e un carroattrezzi. Tra l’altro all’interno della buca scorre acqua potabile.

Stazione Giardino di Roma: la vicenda è ad un punto di svolta

Stazione Giardino di Roma: la vicenda è ad un punto di svolta

Continua la “telenovela” della stazione ferroviaria “Giardino di Roma”. Dopo dodici anni di attesa, forse la vicenda è ad un punto di svolta: “La Giunta Capitolina ha interpellato i dipartimenti Mobilità e Urbanistica per valutare tutti gli aspetti inerenti la realizzazione della struttura”.

Allarme ambientale a Fiumicino

Allarme ambientale a Fiumicino

Allarme ambientale a Fiumicino. “In Via del faro – denuncia Giada Petrarca, presidente del circolo di Fratelli d’Italia – ci sono dei sacchi abbandonati con all’interno lana di vetro: un materiale potenzialmente cancerogeno. Nel frattempo a quest’immondizia se ne è aggiunta altra. Anche la zona della Vecchia Scogliera è ormai piena di rifiuti. Tuttavia, nell’area è presente anche una telecamera issata su una palizzata.