Cassonetti gialli utilizzati come un qualsiasi contenitore di rifiuti. In questi giorni di emergenza, i cassonetti che dovrebbero servire esclusivamente per la raccolta di abiti usati, diventano un ricettaccolo di immondizia. Oppure, peggio ancora, dato che la raccolta e’ ovunque completamente paralizzata, anche i contenitori gialli sono pieni e i cittadini abbandonano sacchi e sacchetti di vestiti per terra. Siamo andati a vedere com’e’ la situazione nell’entroterra, in Via Vincenzo Petra, a Dragoncello, ma anche in Via di Saponara ad Acilia, e questo e’ lo scempio che abbiamo trovato: cumuli e cumuli di buste strapiene di abiti accanto ad altre buste ricolme di spazzatura. Il risultato e’ un odore nauseabondo e un proliferare di animali e animaletti di ogni tipo. E tutto questo in piena estate, con temperature roventi. Insomma, e’ evidente che persino la raccolta degli abiti usati si e’ completamente fermata. Quello che va ad aggravare questa situazione, gia’ di per se’ preoccupante, e’ l’incivilta’ della gente che, non curante, utilizza i contenitori gialli come un qualsiasi cassonetto dei rifiuti.