A Casal Palocco e’ emergenza rifiuti. I cittadini esasperati dai ritardi nel ritiro della spazzatura, hanno deciso di portarla in strada. La situazione della piazza dell’Isola 45 e’ veramente al limite: cumuli di sacchetti e rifiuti di vario genere sono preda di animali randagi e topi. Gli abitanti sono preoccupati dal rischio igienico-sanitario. Nel Decimo Municipio il servizio porta a porta e’ partito da mesi ma ancora non e’ entrato a pieno regime. Secondo alcuni dati del consorzio di Casal Palocco in media circa il 45% dei turni non vengono rispettati. Il periodo delle feste ha anche peggiorato la situazione. “Lo sfacelo della raccolta e della gestione dei rifiuti nella capitale e’ ormai un fenomeno conosciuto in tutto il paese – dichiara in una nota il Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale – “Non si puo’ additare la colpa solamente all’incendio dell’impianto Tmb Salario o ai giorni di malattia dei dipendenti Ama, al personale che usufruisce della legge 104 o ancora alla scarsa voglia di lavorare come vorrebbe far supporre la sindaca Raggi. Il discorso e’ piu’ complesso – conclude – e’ stata promessa discontinuita’ col passato ed invece sembrerebbe si stia procedendo a realizzare una serie di discariche come Malagrotta su tutto il territorio di roma e provincia. Sarebbe una retromarcia scandalosa e gravissima per la citta’.