Applausi e palloncini colorati per l’ultimo saluto ad Antonio Bertoni, il bambino di undici anni morto in mezzo al traffico della colombo lo scorso 11 aprile. La cerimonia, celebrata da don omar campos, si e’ svolta presso la Chiesa di San Timoteo, a Casal Palocco. Tantissime le persone presenti: dai genitori, ai parenti, venuti da Latina, fino ai compagni della scuola “Tullia Zevi”, dove il piccolo frequentava la quarta elementare. Commossi gli agenti della polizia municipale, i primi a prestare soccorso ad Antonio e a sua madre in quel tragico giovedi’. Furono loro a scortare l’ambulanza che lo trasportava all’ospedale. E proprio come quel drammatico giorno, hanno seguito la bara bianca fino all’imbocco della Via Appia. Il carro funebre e’ poi giunto al cimitero di Ciampino, dove il feretro e’ stato seppellito. Intanto, la Procura ha aperto un’inchiesta per indagare sulle cause che hanno portato antonio alla morte. Per ora, sembra certa la teoria della crisi respiratoria, anche se i medici dell’ospedale Bambin Gesu’ non avevano rilasciato alcuna diagnosi. Proprio per questo motivo, quel giorno la mamma, dopo l’ennesimo attacco, aveva deciso di portare il figlio all’ospedale San Camillo. Dove pero’ non e’ mai arrivato.