Nonostante I lavori di dragaggio effettuati lo scorso mese di novembre, si e’ nuovamente insabbiata la foce del Canale dei Pescatori di Ostia. Tornano nello sconforto gli operatori ittici – impossibilitati a lavorare – e i diportisti che hanno la loro imbarcazione ormeggiata nel porticciolo. In attesa di interventi risolutivi, i pescatori chiedono almeno il dragaggio del fondale per poter riprendere l’attivita’ lavorativa. Se la foce non verra’ liberata in tempi brevi organizzeranno l’ennesima manifestazione di protesta.