Il campo nomadi di Castel Romano avrà le autorizzazioni per altri quattro anni.
A stabilirlo è la regione che in questo modo accontenta le richieste avanzate dal campidoglio che aveva espresso – tramite il sindaco Virginia Raggi – la volontà di chiudere l’accampamento e di procedere con la bonifica dell’intera superficie, ma contemporaneamente la necessita’ di poter contare su più’ tempo. Il governatore stabilisce anche che roma dovrà prevedere la definitiva chiusura entro dicembre 2021 e nel frattempo deve garantire la sicurezza dei luoghi, la stabilità del suolo, la protezione delle acque superficiali e inoltre avrà il compito di produrre una relazione semestrale sullo stato di attuazione del progetto.