A lenti passi prosegue l’iter per la realizzazione del nuovo Lungomare dei Navigatori Etruschi a Campo di Mare. L’amministrazione di Cerveteri ha approvato il nuovo quadro economico relativo al completamento dell’intervento di riqualificazione con un taglio sulla spesa di circa 50mila euro.

La storia

La vicenda tiene banco ormai da diversi mesi, ma varie complicazioni burocratiche hanno influito sul naturale percorso del progetto. La Pisana aveva finanziato I lavori con un contributo di 790 mila euro ai quali si andavano ad aggiungere altri 430mila dalle casse di piazza risorgimento. La situazione è diventata complessa perché una parte dell’area interessata ricadeva sul terreno di Ostilia. Per superare la questione il comune aveva stipulato con la società un contratto di comodato d’uso fortemente criticato dalle opposizioni. Questa estate è inoltre sopraggiunta una ulteriore complicazione. Nel perimetro dei lavori è finita una particella esterna all’area pattuita. L’amministrazione per aggirare il problema ha deciso proprio di eliminare quella zona in quanto non ritenuta determinante per l’opera e approvare dunque un nuovo piano economico.