Dopo oltre 70 anni entrerà in vigore il nuovo regolamento di Polizia Urbana. L’Assemblea Capitolina ha dato l’approvazione definitiva alle norme su decoro, sicurezza e legalità, che sostituiscono quelle del lontano 1946. Tra le novità introdotte: il divieto di assumere comportamenti diretti a offrire prestazioni sessuali o di appartarsi in luogo pubblico, nonchè il sostegno psicologico e il reinserimento presso strutture di accoglienza per le persone dedite alla prostituzione, vittime di violenza o di sfruttamento. Saranno sanzionati inoltre coloro che imbrattano il patrimonio monumentale e architettonico e chi abbandona mozziconi di sigaretta sul suolo pubblico, nelle acque e negli scarichi. E’ vietata anche la distribuzione e l’affissione di volantini e autoadesivi su pali dell’illuminazione e sulla segnaletica stradale. Non e’ permesso il rovistaggio di rifiuti dai cassonetti ed è previsto il Daspo di 48 ore in alcune aree della città per i venditori abusivi di cibi e bevande. Vengono altresì confermate regole ferree in merito alla vendita di alcolici e superalcolici, che è proibita dalle 22.00 alle 7.00 del mattino negli alimentari, supermercati e distributori automatici e dalle 3.00 di notte nei pub, ristoranti e discoteche. Per I proprietari di animali, infine, c’è l’obbligo di portare con se’ sacchetti per la raccolta delle deiezioni.