Intitolare l’ospedale Grassi a Sant’Agostino. E’ questa l’iniziativa per la quale si sta attivando l’associazione che porta il nome del patrono di Ostia. L’idea trova origine addirittura in alcune risoluzioni circoscrizionali e comunale dell’inizio degli anni 2000 ed è sostenuta anche da alcune circostanze verificatesi nel tempo. Il cosiddetto Sant’Agostino, antica colonia donata come lascito da Carlo Scotti per  usi sociali e diventata nel 1978 dipartimento sanitarsio, da qualche anno si chiama Casa della Salute. Il comune di Fiumicino si sta adoperando per intitolare a Giovan Battista Grassi il presidido sanitario di Via Coni Zugna. Tutto coincide, quindi, per poter tentare questo cambio di denominazione, che riporta peraltro all’inizio degli anni 80.