Ad oltre un anno dalla chiusura non sembrano esserci novità sulla questione relativa a Caerelandia, il parco giochi di Cerveteri. Lo scorso agosto l’amministrazione aveva annunciato di aver inoltrato, tramite l’ufficio finanziario del comune, una richiesta di rilascio di mutuo per un importo di 150 mila euro.
Si trattava di una cifra utile per comprare gli arredi dell’area e per la riqualifica del parco Borsellino. Nulla di tutto ciò però è accaduto.
Oggi Caerelandia risulta ancora una terra desolata e la zona dedicata a paolo borsellino non ha ancora ‘usufruito’ dell’annunciata ristrutturazione.
“Stiamo lavorando su entrambe le location, il piccolo ritardo sui tempi è dovuto semplicemente al fatto che relativamente all’erogazione del mutuo ci è stata chiesta, in itinere, una integrazione della documentazione. a dichiararlo è Elena Gubetti, assessore all’organizzazione e tutela del territorio che poi conclude: “Come ovvio questo fatto ha rallentato l’iter che comunque è già ripreso e stiamo perfezionando l’attività finalizzate alla procedura per l’acquisto dei beni necessari alle operazioni di recupero