Le associazioni ambientaliste e animaliste si schierano unite contro la Regione. Infatti,la Pisana potrebbe approvare una legge che consentirà la caccia nelle aree naturali protette. “Gli interessi di pochi sembrano venire prima delle norme– scrive in una nota il WWF italia che ricorda come in Sicilia e in Sardegna il Tar abbia sospeso il calendario venatorio: “I nostri avvocati – termina il comunicato – continueranno a battersi per salvare la fauna selvatica, un patrimonio che appartiene a tutti gli italiani”.