Dietrofront del Movimento 5 Stelle sulla “sanatoria” per gli imprenditori balneari in lite con lo Stato. A seguito delle violenti polemiche dell’opposizione, il senatore grillino Marco Croatti ha ritirato l’emendamento al DL Semplificazione con il quale si proponeva di sospendere la riscossione coattiva dei canoni contestati dai privati. “Volevamo soltanto agevolare quelle concessioni inerenti alla conduzione delle pertinenze demaniali – ha spiegato Croatti – ma purtroppo il testo si prestava a un’interpretazione troppo larga, quindi lo abbiamo ritirato”. La stessa versione viene offerta dalla presidente del Decimo Municipio Di Pillo, che così si espone però alle critiche di Sinistra Italiana: “la pezza è peggio del buco – ha dichiarato Marco Possanzini – inoltre, nessuno ci dice come voterà il Movimento sugli stessi emendamenti presentati dalla Lega, con cui governano il paese, e da Fratelli d’Italia”.